schema-esemplificativo-delle-perdite-di-un-impianto

Il crescente interesse alle problematiche ambientali ha fatto sì che l’involucro edilizio non venisse più considerato solo come l’elemento separatore tra interno ed esterno, ma come un’interfaccia dinamica in continua ed attiva interazione con i fattori climatici esterni.

L’efficienza dell’involucro è data dalla capacità di reagire in maniera flessibile alla variabilità delle condizioni ambientali, minimizzando le dispersioni termiche nel periodo invernale e limitando l’innalzamento della temperatura in quello estivo, con il conseguente miglioramento del comfort abitativo e della qualità ambientale, ottenuti senza l’utilizzo di fonti energetiche non rinnovabili.
Per riqualificazione energetica dell’edificio si intendono tutte le operazioni, tecnologiche e gestionali, atte al conferimento di una superiore qualità prestazionale alle costruzioni esistenti dal punto di vista dell’efficienza energetica, volte cioè alla razionalizzazione dei flussi energetici che intercorrono tra sistema edificio ed ambiente esterno.

Per capire dove e come intervenire è fondamentale effettuare una diagnosi energetica dell’edificio. Primo passo quindi è un insieme sistematico di rilievo, raccolta e analisi dei parametri relativi ai consumi specifici, correlati alle condizioni di esercizio dell’edificio e dei suoi impianti e una valutazione tecnico-economica dei flussi di energia.

Gli interventi caratterizzanti l’involucro edilizio per migliorare le prestazioni energetiche sono:

  • isolamento delle pareti opache, tramite intervento esterno (cappotto termico), isolamento nell’intercapidine o isolamento dall’interno;
  • isolamento delle coperture, attraverso realizzazione di tetti ventilati o utilizzando apposite guaine impermeabilizzanti in grado di ottimizzare gli scambi di calore con ambiente esterno.
  • interventi sui serramenti esistenti, aggiungendo un secondo vetro a quello già esistente se l’infisso lo consente o direttamente un secondo serramento ad alte prestazioni termo-acustiche o la sostituzione dell’infisso con un nuovo telaio e vetro altamente performanti.

tetto-ventilato-per-edifici-ad-efficienza-energetica

Investire nell’isolamento termico vuol dire mettere i soldi in una ‘banca virtuale’ che produce un tasso di rendita molto più elevato. Visto l’aumento continuo dei costi di combustibili, una casa che consuma di meno è una garanzia di maggiore sicurezza economica.